Blog: http://Maninedoro.ilcannocchiale.it

Coperta per la pace


In grande anticipo con la scadenza ecco pronto il mio piccolo contributo per il progetto Coperta per la pace organizzato nel blog omonimo da Laura/LO . Il ricamo è piccolo e modesto ma insieme a tutti gli altri diventeranno una coperta veramente fantastica che appoggerà un progetto veramente importante ed anche io avrò fatto la mia parte!
Grazie Laura per avermi dato la possibilità di partecipare!



La Marcia Mondiale per Pace e la Nonviolenza è un'iniziativa promossa dall'associazione internazionale “Mondo Senza Guerre” e appoggiata da migliaia di associazioni, organizzazioni, istituzioni e personaggi in tutto il mondo.
Lo scopo principale della Marcia è quello di generare una coscienza sociale globale a favore della pace e della nonviolenza, che porti allo smantellamento degli arsenali nucleari, alla fine di tutte le guerre e ad un rifiuto universale di tutte le forme di violenza (fisica, economica, razziale, sessuale, psicologica). La MM Inizierà in Nuova Zelanda il 2 ottobre 2009  e percorrerà per tre mesi sei continenti e 100 paesi e terminerà a Punta de Vacas, nelle Ande, il 2 gennaio 2010.

 Il progetto “La Coperta della Pace” è un'iniziativa pensata e organizzata da due semplici sostenitrici (Laura e Valentina Bertino) per appoggiare la Marcia e contribuire alla sua diffusione a livello italiano. Il progetto prevede la partecipazione di 12 ragazze provenienti da più parti d'Italia, ognuna delle quali realizzerà un quadrato di quella che diventerà una vera e propria coperta matrimoniale, che verrà poi messa in palio alla lotteria. I ricavati verrano devoluti in beneficenza a “Telefono Rosa ONLUS”, un'associazione che aiuta tutte le persone (donne, anziani, adolescenti) che attraversano un momento di difficoltà e che svolge un lavoro a favore della prevenzione della violenza e della promozione, della cultura, della comprensione, della tolleranza e del rispetto.




Pubblicato il 17/4/2009 alle 17.40 nella rubrica Scambi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web